XIV Congresso Sihta : LA FORMAZIONE 2021

 

HTA è Cambiamento - XIV Congresso Sihta 2021


LA FORMAZIONE 2021

Come ogni anno il Congresso SIHTA propone un percorso formativo riconosciuto per i professionisti della salute. Durante i lavori di ottobre, gli iscritti avranno la possibilità di acquisire crediti formativi ECM riservati al personale medico e crediti CFPriservati agli Ingegneri.

Responsabili del percorso formativo Marta Rigoni, Elena Bassanelli
Modalità FAD Sincrona Sviluppo 4 lezioni di 1 ora Giorni 26/27/28/29 ottobre 2021 Orario dalle 18.30 alle 19.30

Piano didattico
In linea con gli obiettivi della formazione continua il percorso proposto da SIHTA offre un’opportunità di approfondimento, aggiornamento e crescita su temi oggi riconosciuti centrali nei processi di gestione dei servizi alla salute, quali lo sviluppo e applicazione, a tutti i livelli operativi, di moderni processi decisionali basati sui dati e la conoscenza, con particolare riferimento ai professionistiche operano nel campo della valutazione e gestione delle tecnologie sanitarie.
Nello specifico, il corso, suddiviso in quattro incontri, si propone di fornire contenuti qualificanti su tematiche che integrando le competenze proprie possano supportare i professionisti nei processi decisionali e di cambiamento nei diversi contesti sanitari con conoscenze teoriche avanzate e metodi operativi consolidati. I temi affrontati saranno quindi:

  • la ricerca della letteratura scientifica secondaria come fondamento per costruire una professionalità evidence-based;
  • l’analisi dei domini etico-sociale-giuridico quali argomenti ineludibili per fornire servizi equi e condivisi;
  • modelli quantitativi per Hospital HTA come strumenti basilari per sostenere le strategie sanitarie in ospedale attraverso metodologie standardizzate, quantitative e condivise;
  • la misura dell’impatto economico in un’ottica di HTA a partire dall’analisi dei database amministrativi.

Le lezioni saranno tenuti da ricercatori dei gruppi leader nazionali nei diversi settori (Università di Trento, Università Cattolica di Roma, Ospedale Bambin Gesù e Università di Tor Vergata) e membri della governance estesa di Sihta.
Nello svolgimento delle lezioni gli approcci teorici saranno corroborati da esercitazioni ed esempi applicativi tratti dal contesto reale.

Evento n. 5146 – 329038 – Crediti ECM 6 – Crediti CFP in fase di accreditamento


Martedì 26 ottobre Sessione ECM 18.30 -19.30

La ricerca della letteratura scientifica secondaria

a cura di Marta Rigoni

La produzione di prove di evidenza, derivata da studi primari e conseguentemente anche di studi secondari, procede ad un ritmo molto elevato. Il professionista sanitario, sia esso un clinico, un ingegnere, un dirigente o decisore con mansioni di programmazione dei servizi, è tenuto a tenersi continuamente aggiornato sullo stato dell’arte dei risultati offerti dalla letteratura scientifica. Il miglioramento continuo della professionalità del singolo e della qualità dei servizi non può oggi prescindere infatti da un approccio operativo evidence-based in linea con quanto richiesto dalla disciplina HTA.

Questo modulo si pone l’obiettivo di fornire gli elementi principali per l’acquisizione di competenze in ambito di ricerca, selezione, comprensione, corretta interpretazione dei risultati, valutazione della qualità della letteratura secondaria e cognizione dell’impatto che essa può e deve determinare nei contesti reali. Questo avverrà attraverso l’approfondimento teorico dei principi della metodologia della ricerca clinica di studi secondari, unitamente alla presentazione e all’analisi di casi reali concretamente applicabili.


Mercoledì 27 ottobre Sessione ECM 18.30 -19.30

L’analisi dei domini etico-sociale-giuridico

a cura di Pietro Refolo

L’Health Technology Assessment (HTA) è una particolare forma di ricerca politica. Tuttavia, nel corso del suo sviluppo, le analisi dei report si sono concentrate sulla valutazione degli aspetti clinici o al più economico-organizzativi dell’uso di tecnologie sanitarie, dando scarso rilievo ai c.d. domini “soft” dell’HTA, ossia i domini etico-sociale-giuridico. 

Obiettivo del modulo sarà in primo luogo di mostrare, attraverso dati tratti della letteratura, l’odierna sottovalutazione di questi domini e svolgere una disamina delle ragioni epistemologiche che l’hanno determinata. In secondo luogo, verranno esplicitate le principali metodologie per svolgere analisi etiche-sociali e giuridiche nei processi di HTA, con particolare riferimento al modello (HTA Core Model® version 3.0) proposto dal network europeo EUnetHTA. In terzo luogo, verranno forniti esempi pratici di applicazione di questo modello a tecnologie sanitarie ad oggi in uso. La finalità del modulo sarà quella di mostrare come senza una adeguata considerazione degli aspetti normativi dell’HTA non sia possibile realizzare valutazioni nemmeno sotto il punto di vista fattuale.   


Giovedì 28 ottobre Sessione ECM 18.30 -19.30

Modelli quantitativi per Hospital HTA

a cura di Elena Bassanelli, Martina Andellini

La disponibilità di tecnologie sanitarie sempre più innovative e ad alto impatto economico ed organizzativo rende indispensabile l’identificazione di una metodologia che consenta di valutarne l’introduzione all’interno di specifici contesti sanitari (nazionali, regionali o locali) con metodi oggettivi e stadardizzabili. A questo scopo, presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù nel 2010 è stato sviluppato un metodo di analisi multicriterio per il supporto decisionale, denominato Decision-oriented Health Technology Assessment (DoHTA), elaborato a partire dall’EUnetHTA CoreModel® con l’integrazione dell’Analytic Hierarchy Process (AHP).

Utilizzando il CoreModel® come guida è possibile applicare il metodo AHP al fine di scomporre un problema decisionale nelle sue parti elementari costitutive, identificarne le priorità (assegnando un peso) e definire una struttura gerarchica “ad albero”. Rispetto al modello qualitativo del CoreModel® EunetHTA, il DoHTA permette di “quantificare” i valori finali delle performance relative ai diversi domini di valutazione delle tecnologie sanitarie valutate, risultando di più facile interpretazione e utilizzo da parte dei decisori sanitari. Il DoHTA, riconosciuto a livello nazionale e internazionale come un metodo di valutazione obiettivo, robusto ed esportabile in altre realtà sanitarie. In piena sintonia con i canoni più avanzati di analisi delle evidenze, lo strumento fornisce, accanto ai valori complessivi di performance delle tecnologie sanitarie valutate, anche una misura dell’incertezza della valutazione, supportando e guidando i decisori sia durante l’intero processo di valutazione delle tecnologie che nella loro scelta finale, aumentando la trasparenza, obiettività, consapevolezza e accettabilità delle decisioni.


Venerdì 29 ottobre Sessione ECM 18.30 -19.30

Hta e database amministrativi

a cura di Paolo Sciattella

I Real-world data (RWD) costituiscono un insieme di dati relativi allo stato di salute o alla erogazione di assistenza, provenienti da diverse fonti (cartelle cliniche informatizzate, database amministrativi sanitari, registri, surveys).
I RWD costituiscono da sempre la principale fonte dati per studi epidemiologici e di farmacoutilizzazione, ma con il tempo sono diventati un prezioso strumento a supporto delle valutazioni economiche e di HTA.
Il valore dei RWD è ormai riconosciuto dalle principali agenzie regolatorie: FDA, EMA e NICE hanno incluso le evidenze prodotte da studi su RWD nelle proprie valutazioni.

Obiettivo di questo modulo è di descrivere i principali database amministrativi sanitari nazionali e regionali e di fornire gli strumenti per derivare dai tali fonti di dati, le informazioni cliniche ed economiche da utilizzare all’interno del percorso di valutazione di HTA. Utilizzare strumenti e metodi appropriati consente di approfondire la possibile associazione tra gli interventi e gli esiti in un’ottica di HTA così da fornire al decisore lo strumento migliore ed affidabile al fine di una corretta ed appropriata decisione. Infatti, solo con l’integrazione dei dati e delle informazioni si potrà riuscire a programmare in maniera corretta e nell’ottica di una migliore assistenza per il paziente e di un reale corretto utilizzo delle risorse in termini di Costo Opportunità.


consulta il programma
Gli appuntamenti e gli incontri nel programma del XIV Congresso 2021


ISCRIVITI AL CONGRESSO
Quote scaglionate e ISCRIZIONI AGEVOLATE per i soci Sihta, Siti, Sifo Aie, Aies e Presentatori ABSTRACT. TARIFFE SPECIALI per Studenti, Specializzandi e Dottorandi associati Sihta

Translate »